Ritardo Mentale

RITARDO MENTALE

E’ una patologia cognitiva persistente che si manifesta solitamente nel periodo evolutivo e compromette le capacità cognitive e soio-relazionali.

Viene classificato in base al risultato di un test di intelligenza in lieve (QI da 55 a 70), moderato (QI da 40 a 55), grave (QI da 25 a 40) o gravissimo (QI inferiore a 25).

I sintomi, tanto più rilevanti quanto più grave è il problema, comprendono difficoltà di apprendimento, di comunicazione, di linguaggio, alterazioni comportamentali, impulsività, scarse autonomie e molti altri ancora.

Il trattamento prevede un supporto educativo, incontri di terapia occupazionale, supporto psicologico e talvolta terapia farmacologica.

Spesso è utile, se non indispensabile, un supporto ai familiari.